MAURIZIO MARTINI: L’INTERVISTA

19.10.2018

Ed eccoci qui con Maurizio martini, cantautore che inizia la sua carriera nel lontano '77, quando esordisce come attore di teatro, interpretando diversi ruoli in varie commedie teatrali. Sono invece gli anni '80 quelli delle prime esperienze da cantautore quando inizia a scrivere canzoni proprie niente meno che con il grande Alex britti. Dopo il primo album di inediti, dove è autore dei pezzi da lui interpretati, nel 2015, numerosi sono i premi e riconoscimenti che confermano un talento e una professionalità di un artista come Maurizio martini che ritorna in radio, a pochi mesi dal suo tormentone estivo "Voglio Andare al Mare", con un singolo tutto nuovo....

Benvenuto Maurizio...allora parlaci di "BASTA UN CLICK", il tuo nuovo singolo da poche settimane in radio che vede la partecipazione del rapper romano CALIBRO 40...

Il brano "Basta un click" nasce dall'idea dell'autore Enzo Savarino, in arte Vincent, autore che ne ha curato il testo, con la collaborazione poi di d Daniele Zappala che ne ha creato la musica.

Nella sua specifica attualità il brano è irriverente, ma al contempo lontano da qualunque pretesa di denuncia sociale: si vuole in modo diretto, ma mantenendo un certo distacco, dare dire la propria su quello che è il comportamento nei confronti della vita,l'attuale modo di essere nei confronti delle cose, nelle relazioni interpersonali....qual'è l'esigenza alla base del brano, ciò che ne deve l'origine?

"Basta un click" vuole un po' rappresentare quello che alla fine succede oggi: siamo presi dall' evento, dalla tecnologia dove passiamo tutto il nostro tempo tra social ed internet dove abbiamo tutto a portata di mano; addirittura viviamo nel virtuale allontanandoci da cio' che alla fine è reale. Basta pensare ai rapporti interpersonali, oggi vengono sempre meno, addirittura se vogliamo possiamo avere anche un' estate virtuale al mare. "Basta un click" e conosci una persona, compri , vendi , trasferisci , giochi , interagisci . Le distanze per paradosso e, usando solo un gioco di parole,si sono allontanate: si può vedersi in cam da una parte all'altra parte del mondo, "basta un click". Insomma, la tecnologia ha rivoluzionato totalmente la nostra società, la nostra vita ed il nostro modo di essere....persone .

Ritiene che la musica, una canzone nello specifico, possa avere la potenzialità, quale veicolo comunicativo, di arrivare a destinazione...cioè, ancora oggi di scuotere le coscienze...?

Scuotere coscienze ormai non penso o forse non piu' in quest'era ma, puo' in alcuni momenti farci pensare, il che sarebbe già un ottimo traguardo; la musica sicuramente fa sempre la sua buona parte di compagnia e di aggregazione , qualche volta mette anche tutti d'accordo fa piu' sicuramente la musica dell'uomo. Io ho vissuto e vivo per lei citando una bellissima canzone bella e molto nota....la Musica trasmette emozioni questo è sicuro .

Ci sarà una canzone appunto "dedicata" che si intitola MUSICA ed è un vero e proprio inno alla Musica di Roberto Chioccia il mio arrangiatore che ha curato tutto il percorso dei 13 brani del mio album

"....pubblico una storia ma che storia è questa, quando a testa bassa la realtà ci calpesta."..dsi sente cantare in "BASTA UN CLICK"...parole che tendono a sottolineare un mancato attivismo nei confronti di ciò che ci circonda...un senso di inerzia che ci impedisce di far fronte alle situazioni...quale può essere a questo punto la soluzione?

Non sono veramente nessuno per poter trovare una soluzione perché ormai non ci sarebbe , siamo troppo abituati comunque a questa comodità è la nostra nuova vita da molto tempo

Io dico solo che uscire , una bella passeggiata con il cane , andare a cena con amici senza passare il tempo con il cellulare in mano, parlare , andare al cinema a teatro ad assistere ad un bel concerto ad un locale ad una partita, fare l'amore.... Lì è d'obbligo pero' spegnere il cellulare ecco fare tutto questo potrebbe convivere direi molto bene con l'esasperata tecnologia.

Prima di salutarci...due parole a proposito del rapper che ti accompagna in questa avventura...com'è nata la collaborazione e, come ami, la scelta di unire il tuo stile, a quello rap?

Daniele, in arte Calibro 40, è il secondo rapper al quale chiedo una collaborazione e come ottenuto dal risultato finale della canzone, suona proprio bene, a mio parere a me piace molto , spacca ed emoziona... ne sentirete parlare molto presto .

La conoscenza nasce tramite un'amica in comune che appare anche lei nei backing vocals del brano e sto parlando di un'icona della musica leggera Italiana ovvero, Tiziana Rivale, la quale mi ha segnalato questo ragazzo che con grande simpatia e professionalità, mi ha dato la sua disponibilità con la sua eccellente partecipazione alla realizzazione di "Basta un click" .

Sonia Bellin